Intelligenza Artificiale: programmare il futuro

AI1

Titolo del progetto Intelligenza Artificiale: programmare il futuro
Anno scolastico 2020/21
Descrizione breve Conoscere, comprendere e sperimentare l’Intelligenza Artificiale mediante applicazioni nell’ambito della robotica, dell’IoT e del Game Design 
Obiettivi

Il progetto, ad adesione volontaria, ha l’obiettivo di  valorizzare le eccellenze, stimolando la creatività ed il desiderio di mettersi in gioco in un ambito complesso e tecnologicamente avanzato.

Obiettivi di apprendimento:

  • Consolidare le conoscenze acquisite sul significato di Intelligenza Artificiale, gli ambiti di applicazione, le opportunità e gli impatti sulla società
  • Conoscere ed sperimentare l’uso di semplici algoritmi di machine learning sviluppando applicazioni in ambito robotica, IoT e Game Design
Acquisire la certificazione Oracle Academy Artificial Intelligence with Machine Learning in Java
Data inizio e fine

Inizio: novembre 2020

Fine: settembre 2021
Luogo Le applicazioni sono state realizzate dagli alunni a casa, durante il periodo di didattica a distanza
Organizzato da Prof.ssa Valenti e Prof.ssa Cocchini – classe 4C INF
Documenti

Oracle Academy:

https://academy.oracle.com/en/oa-web-overview.html

Strumenti di sviluppo:

Unity: https://unity.com/

LeJos per Lego Mindstorm: http://www.lejos.org/

Processing: https://processing.org/

Schede programmabili:

Arduino Uno: https://www.arduino.cc/en/Guide/Environment

Braccio robotico Tinkerkit:

https://www.arduino.cc/en/Guide/Braccio

Lego Mindstorm: https://www.lego.com/it-it/themes/mindstorms/learntoprogram
Risultati

Il progetto è stato ispirato dal percorso di PCTO sull’Intelligenza Artificiale organizzato da Ambizione Italia per la scuola, Fondazione mondo Digitale e Microsoft, a cui ha partecipato l’intera classe.

Gli alunni che hanno aderito al progetto (9 alunni su 20) hanno seguito il corso on-line Artificial Intelligence with Machine Learning in Java di Oracle Academy e tutti hanno conseguito la relativa certificazione.

Ad oggi sono state sviluppate 5 applicazioni sfruttando le tecnologie messe a disposizione dalla scuola

  1. Davide Furfaro - Monster truck a guida autonoma realizzato tramite Lego Mindstorm programmato in Java grazie alla libreria specifica LeJos -Video Furfaro  AI2
  2. Samule Verga – Arduino Ambient Station per la rilevazione ed il monitoraggio dei parametri ambientali quali temperatura ed umidità dell’aria, realizzato tramite la scheda programmabile Arduino Uno con relativi sensori, sfruttando Android Studio per la app di controllo. - Video Verga AI3
  3. Gabriele Pagetti - Simulazione di pannelli solari smart: i sensori inseriti sul braccio robotico rilevano l’intensità luminosa e il braccio si posiziona autonomamente in modo da ricevere la maggiore quantità di luce possibile. Realizzato con Arduino Uno ed il braccio robotico Tinkerkit. - Video Pagetti AI4
  4. Nicolò Furriolo: robot ballerino. Il braccio robotico si muove a tempo di musica, l’applicazione in Processing analizza l’intensità dell’onda sonora e guida i movimenti del robot. - Video Furriolo AI5
  5. Davide Furfaro e Samuele Verga – Adaptive Dungeon: videogioco sviluppato in C# tramite il game engine Unity. L’applicazione implementa il concetto di alberi di decisione per adattare la difficoltà e gli ostacoli da superare sulla base dello stile di gioco del giocatore. Video AdaptiveRunner AI6